Facciamo una veloce analisi delle dinamiche di gestione di una palestra.

Per semplificare dividerei la clientela in tre grandi categorie:


  • Atleti, sia l’agonista che frequenta i circuiti regionali o nazionali, sia l’arrampicatore di medio alto livello, che pur non svolgendo attivita’ agonistica, si allena tre quattro volte a settimana con l’obbiettivo di ottenere dei risultati precisi.
  • Cliente medio, tutte quelle persone che cercano una alternativa al body building o alle lezioni di aerobica avvicinandosi all’arrampicata come ad una forma di fitness.
  • Bambini o meglio i genitori dei bambini, i quali cercano nell’arrampicata sportiva una via di uscita alle lezioni di nuoto che i loro figli cercano disperatamente di evitare.

Da questa analisi si possono trarre delle informazioni:
 la morfologia delle strutture di arrampicata deve essere studiata in maniera tale da  permettere a tutti di potersi allenare, e quindi bisogna rendere le singole strutture il piu’  funzionali possibile
 la didattica deve essere assolutamente diversificata.

La gestione di una palestra di arrampicata non e’ cosa semplice; c’e’ bisogno di personale competente che sappia guidare il cliente nell'allenamento piu’ idoneo e il proprietario nella scelta delle strutture adatte alla tipologia, qualità e quantità di clientela.